Città di San Daniele
del Friuli

Menu di Navigazione


 

 Home > Territorio > Altri edifici di interesse

Santa Maria della Fratta

Chiesa di Santa Maria della Fratta
 

Di origine molto antica, l'edificio fu ricostruito a ridosso di un robusto torrione della cinta muraria cittadina del X-XI sec., corrispondente ora all'abside ottagonale, nel 1348.

La facciata in pietra fu ultimata nel 1468; al 1476 risale invece l'elegante portale ricco di motivi decorativi, con bassorilievo eseguito dal lapicida Giorgio da Carona; la bifora campanaria è di Donato da Lugano (1501).

Nell'interno sono degni di nota l'affresco sul lato sinistro della navata raffigurante una scena di caccia col falcone, ma con significato simbolico ed allusioni a tristi vicende politiche e l'altare del XVII sec.

La casa del Trecento

Veduta della casa del Trecento
 

Su Via Roma, di fronte al campanile, si può ammirare la Casa del Trecento che ha resistito al terremoto del 1976 e, una volta restaurata, è stata affidata all'Associazione Nazionale Alpini di San Daniele del Friuli.