Città di San Daniele
del Friuli

Menu di Navigazione


 

 Home > Territorio > Uomini illustri

Uomini illustri in primo piano

San Daniele ha dato i natali a personalità di scienza d'arte e cultura: Giampietro Astemio Maestro di lettere in Friuli nel sec. XVI, Giulio Liliano (sec. XVI), autore dell' Impenitenza di Giuda, per un secolo attribuita al Tasso; allo storico Girolamo Sini (sec. XV), agli studiosi e bibliofili Daniele Farlati, Giambattista Pitiani, Domenico Ongaro (sec. XVI - XVIII) al cardinale Francesco Mantica e a mons. Giusto Fontanini, primo docente di linguistica alla "Sapienza" di Roma (1698) e noto per le diatribe storiche e giurisdizionali con Ludovico Antonio Muratori.

San Daniele ha ospitato nel corso dei secoli, oltre a Pellegrini e Patriarchi, illustri personaggi come Carlo IV di Lussemburgo imperatore e re di Boemia (1354), la regina Anna di Boemia (1355), Federico III (1452), l'imperatore Carlo V (1535) il re di Francia Enrico III di Valois con 500 soldati (1574), il granduca di Toscana Leopoldo I (1783).

Inoltre, nel 1599 vi ha i natali lo scrittore Ciro Varmo di Pers, qualificato e noto poeta barocco, interprete all'inizio della sua esperienza letteraria del "marinismo" e creatore di un originale poetica legata ai modi del Petrarca ma anticipatrice per diversi aspetti del mondo artistico del Leopardi.