Città di San Daniele
del Friuli

Menu di Navigazione


 

 Home > Uffici e servizi > Servizi > Servizi Anagrafici > Carta di identità

Carta di identità

Campo di applicazione
La Carta di Identità può essere rilasciata a partire dal compimento del 15° anno d' età. È un documento che può essere valido per l' estero (nei seguenti Stati: Austria - Belgio - Cipro - Croazia - Danimarca - Eire - Finlandia - Francia - Germania - Gran Bretagna - Grecia - Islanda - Liechtenstein - Lussemburgo - Macedonia - Malta - Principato di Monaco - Norvegia - Olanda - Portogallo - Slovenia - Spagna - Svezia - Svizzera - Ungheria), qualora l' interessato dichiari, all' atto del rilascio, di non trovarsi in alcuna delle condizioni ostative al rilascio del passaporto.

Non autocertificabile

Competenze
Ufficio competente al rilascio: Comune di residenza

Documentazione
Per persona celibe/nubile, coniugata senza figli o con figli maggiorenni:

  1. N. 3 foto (formato tessera) recenti
  2. Carta di identità scaduta o in scadenza
  3. Euro 5,42 (costo carta di identità)

Per persona di età inferiore ai 18 anni:

  1. N. 3 foto (formato tessera) recenti
  2. Carta di identità scaduta o in scadenza
  3. Euro 5,42 (costo carta di identità)
  4. Assenso dei genitori esercenti la potestà

N.B. IN TUTTI I CASI DI PERSONE SEPARATE LEGALMENTE, DIVORZIATE, CELIBI/NUBILI (NON CONVIVENTI) E VEDOVI CHE ABBIANO FIGLI MINORI È NECESSARIA L’AUTORIZZAZIONE DEL GIUDICE TUTELARE (DA RICHIEDERE PRESSO LA PROCURA DELLA REPUBBLICA DI RESIDENZA DEL FIGLIO MINORE).

Validità
Validità della Carta di Identità : non più 5 ma 10 anni ai sensi dell’art. 31 del D.Lgs. 112 del 25.06.2008 anche per le carte in corso di validità, per le quali automaticamente si applicherà il nuovo termine. Ai fini del rinnovo, il Comune infornano i titolari della carta d’identità della data di scadenza del documento stesso a partire da 6 e 3 mesi prima antecedente la medesima data.

NOTE: in caso di smarrimento va presentata denuncia alle autorità di pubblica sicurezza

Riferimenti legislativi
Nazionali R.D. 18.06.1931, n. 773; R.D. 06.05.1940, n. 635; D.P.R. 649/1974; D.P.C.M. 437/1999.- D.Lgs. 112 del 25.06.2008.