Italiano

IL CASTELLO E LE VILLE NOBILIARI

Imboccando la Via San Sebastiano si incontra il palazzo Masetti De Concina

Proseguendo si sale alla spianata del castello, del quale rimangono una torre ed i resti di terrapieni; l'area è sistemata a parco e da essa si gode un'ampia vista sull'anfiteatro morenico con i suoi castelli, la pianura friulana e le Alpi Giulie. 

In cima ad una scalinata, a sinistra, è la Chiesa di San Daniele, incorporante parti di varie epoche, con campanile ricavato da una torre castellana; il portale centrale è barocco (1750), mentre quello nel fianco sinistro, proveniente dal Duomo, e qui collocato nel sec.XVIII, è opera di Carlo Da Carona (1510); sua è anche l'ancona d'altare della navata sinistra (C.1510) con la Madonna in Trono con bambino e i Ss.Sebastiano e Rocco e, nella lunetta, vi è una pietà. 

All'esterno dell'abside è collocato un rozzo bassorilievo, Adorazione dei Magi, del sec. XII.