Italiano

CONTRAVVENZIONI (PER VIOLAZIONI AL CODICE DELLA STRADA) - PAGAMENTI O RICORSI

Il pagamento delle sanzioni amministrative deve essere effettuato mediante versamento in conto corrente postale, con l'apposito bollettino, entro 60 giorni dalla notifica del verbale ponendo attenzione al comune in cui è stato effettuato l’accertamento:

COMUNE N° CONTO CORRENTE UFFICIO
DIGNANO N° 88659834 COMUNE DI DIGNANO – Polizia Municipale
RAGOGNA N° 15198336 COMUNE DI RAGOGNA – Serv. Tesoreria
RIVE N° 15313331 COMUNE DI RIVE D’ARCANO – Serv. Tesoreria
S. DANIELE N° 18028332 COMUNE DI SAN DANIELE – Polizia Municipale

nella causale vanno indicati i seguenti dati:

  •  n°di verbale di accertamento;
  • data di accertamento
  •  targa del veicolo

Se il pagamento della sanzione viene fatto entro 5 giorni dalla data di notifica l'importo dovuto è ridotto del 30% (questa possibilità è generalmente indicata sul verbale stesso).

Nel caso si riceva un preavviso di accertamento (avviso colorato posto sul vetro della macchina in caso di divieto di sosta) il pagamento della contravvenzione entro 5 giorni eviterà l'invio a casa del verbale e consentirà il risparmio delle spese di notifica.

Quando si ritiene che un accertamento di violazione sia infondato, oppure in caso di altre circostanze documentabili tali da poter richiedere l'annullamento di un verbale, è possibile proporre ricorso al Prefetto della Provincia di Udine. Il ricorso, da presentarsi al Comando di Polizia Municipale ovvero da inviarsi con raccomandata con ricevuta di ritorno deve essere presentato entro 60 giorni dalla contestazione o dalla notificazione, deve essere firmato e può essere presentato dal trasgressore - conducente solo se la violazione è stata contestata o notificata direttamente al medesimo. Non è possibile presentare ricorso se la violazione è stata pagata. Con il ricorso possono essere presentati i documenti ritenuti idonei e può essere richiesta l'audizione personale. In alternativa, il ricorso può essere presentato al Giudice di Pace di San Daniele del Friuli. In caso di preavviso apposto sul parabrezza e non notificato, per proporre ricorso è necessario attendere la notifica a casa del verbale di violazione.

Responsabile dell’istruttoria: M.llo Faoro Elena

VEICOLI - RIMOZIONE O RESTITUZIONE DEI VEICOLI RIMOSSI DAL CARRO ATTREZZI

Scopo: Restituzione ai proprietari dei veicoli rimossi in esecuzione delle norme del Codice della Strada.

Orari: lunedì, mercoledì e sabato dalle 11:30 alle 12:30, oppure telefonando al 0432/943080

Cosa occorre: Richiesta verbale, da parte del proprietario o utilizzatore del veicolo munito di documento di riconoscimento, al Comando.

Il ritiro del mezzo va poi effettuato presso l’officina-carrozzeria depositaria di riferimento, previo pagamento delle spese.

Responsabile dell’istruttoria: M.llo Cannella Fiorella